Perdita di capelliMilioni di persone in tutto il mondo stanno subendo la perdita dei capelli. Ci sono molte cause di perdita di capelli, così come i modi per curarla. Le azioni più importanti consistono nel diagnosticare correttamente la causa del problema e nell’adottare rapidamente un trattamento personalizzato. Per fare una diagnosi è necessario condurre un’anamnesi dettagliata, una tricoscopia, l’analisi degli esami morfologici in corso.

L’eccessiva perdita di capelli è molto spesso un effetto di gravi disturbi o carenze intra-organiche, quindi questo problema non deve essere sottovalutato.

La perdita dei capelli può causare un diradamento graduale dei capelli e in molti casi l’alopecia completa.

Sintomi di perdita di capelli

Molti più capelli nella vasca da bagno dopo il bagno o nella doccia. Molti più capelli sulla spazzola dopo la pettinatura. Diluenti e spazi vuoti sulla testa in alcuni punti o su tutta la testa.

Ovunque in casa, sul pavimento, cadono i peli.

I capelli come la cosiddetta “cartina tornasole” del corpo

Essi sono un indicatore della qualità della nutrizione, alcune malattie, intossicazioni alimentari, farmaci assunti, disturbi ormonali, e quindi fattori che possono influenzare la loro crescita. L’esistenza di una patologia nel corpo, oltre che dall’eccessivo prolasso, è evidenziata anche dal cambiamento di spessore, struttura e colore dello stelo del capello.

Cos’è un capello? Perché i capelli cadono troppo? Vale la pena di dare un’occhiata a cosa sono realmente i capelli, che vi permetterà di capire meglio il problema dell’eccessiva perdita di capelli e la validità di attuare trattamenti di triage appropriati.

C’è un ciclo di crescita dei capelli non sincronizzato sul cuoio capelluto, il che significa che allo stesso tempo i capelli umani sono in 3 fasi di crescita dei capelli: fase di crescita attiva – anagen, fase di transizione – catagen e capelli morti in telogen. Il processo di sostituzione dei capelli morti con capelli vivi è quindi impercettibile, purché avvenga in modo naturale, senza la presenza di fattori patologici (alcuni farmaci, alta temperatura, disturbi ormonali, malattie) aumentando “artificialmente” la quantità di capelli morti.

I capelli sono inseriti nel follicolo pilifero. È una creatura vivente, collegata al sistema circolatorio, per cui tutto ciò che è nel sangue o meno, va alle cellule viventi dei capelli da cui si formano i capelli. Inoltre, il follicolo pilifero è il mini organo più sensibile del nostro corpo. Ecco perché la qualità e la quantità dei capelli dipende da ciò che accade nel nostro corpo e l’importanza di condurre una dettagliata anamnesi medica durante questa malattia per diagnosticare ed eliminare la causa è stressante.

Cause di perdita dei capelli

Ci sono molte cause di perdita di capelli. Possono contribuire alla perdita improvvisa:

Se la perdita dei capelli è graduale e aumenta ogni anno, una persona può soffrire di fattori ereditari. Una cura impropria e trattamenti troppo intensivi per parrucchieri possono anche causare un notevole assottigliamento del cuoio capelluto.

Prevenire la perdita di capelli

Molte persone sono sorprese che l’acconciatura e anche il modo in cui viene lavata e asciugata abbiano influenzato la perdita dei capelli. Grazie ai consigli forniti dai triageologi, si può imparare a fermare i danni ai capelli e al cuoio capelluto.

Alcuni fattori di vita possono anche causare problemi di perdita di capelli. Questi includono la malattia, la nascita, lo stress. In un tempo molto stressante, il corpo può reagire con una perdita eccessiva – troppi capelli entrano in una fase di riposo telogeno. Durante l’alopecia telogenetica, il corpo rifiuta enormi quantità di capelli. Si tratta spesso di problemi temporanei, e l’acconciatura ritorna nel tempo al suo stato precedente. Tuttavia, la rigenerazione può essere accelerata utilizzando trattamenti di rafforzamento.

Il problema può sorgere come risultato dell’uso di alcuni farmaci. I medici avvertono che non si deve interrompere l’assunzione dei farmaci prescritti se si è osservata un’eccessiva perdita di capelli. Il ritiro improvviso di alcuni farmaci può causare gravi effetti collaterali.

Si consiglia di consultare un trychologist. Ci sono molti fattori che influenzano il problema della calvizie. Se vi riguarda, l’esame e la consultazione sono molto importanti. Il tricologo può trovare la causa e dirvi cosa potete aspettarvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *